www.antypansera.it

2018

PATRIZIA SACCHI DESIGN

 

 ARCHIVIO CESARE ANDREONI

socio fondatore di 

AITART

Associazione Italiana Archivi d'Artista 

 

© 

ARCHIVIO CESARE ANDREONI

tutti i diritti riservati

 

ARCHIVIO CESARE ANDREONI

Fin dal 1989 l'Archivio ha raccolto tutti i dati e le informazioni disponibili

relativamente all'attività artistica di Cesare Andreoni, ricostruendo il corpus della sua produzione in buona parte conservato presso collezionisti privati e gallerie, oltre che in raccolte pubbliche.

anno di fondazione

8 ottobre 1992

CONSIGLIO DIRETTIVO 

presidente

Rodolfo Pansera

 

direttore scientifico

Anty Pansera

curatore

Mariateresa Chirico

consiglieri

Maria Fratelli

Paolo Rusconi

SCOPI DELL'ISTITUZIONE

 

“La ricerca, lo studio, la raccolta conservativa, la promozione conoscitiva, la divulgazione di documenti archivistici e bibliografici relativi tutti all’attività artistica e critica milanese e contestualizzazione  dell’operato di Cesare Andreoni” (dallo Statuto)

Fin dal 1989 l’Archivio raccoglie tutti i dati e le informazioni disponibili relativamente all’attività artistica di Cesare Andreoni, ricostruendo il corpus della sua produzione in buona parte conservato presso collezionisti privati e gallerie, oltre che in raccolte pubbliche. Ha inoltre promosso la conoscenza dell’artista con una importante rassegna svoltasi a Palazzo Reale a Milano Cesare Andreoni e il Futurismo a Milano tra le due guerre (29 gennaio-28 marzo 1993) curandone anche il catalogo (testi di Claudia Salaris, Giovanni Lista, Anty Pansera, Alberto Bassi, Enrico Crispolti, Luciano Caramel, Ezio Godoli, apparati a cura di Mariateresa Chirico, Roberta Cloe Piccoli). Ha pure pubblicato un volume monografico che illustra tutta la produzione dell’artista Cesare Andreoni artista artigiano protodesigner, Bolis editore, Bergamo 1992 (testi di Enrico Crispolti, Rossana Bossaglia, Renzo Mangili, Cecilia De Carli, Antonello Negri, Elena Pontiggia, Marco Meneguzzo, Anty Pansera, Paola Pallottino, Claudia Salaris, Ezio Godoli. Apparati di Mariateresa Chirico e Alberto Bassi). Nel corso degli anni, oltre a coordinare le presenze dell'artista in rassegne promosse in Italia e all'estero su vari temi, nel 2004, per celebrare il centenario della nascita, ha promosso con il Comune di Milano e la Banca Popolare di Milano la mostra monografica A cento anni dalla nascita Cesare Andreoni futurista e milanese (14 febbraio - 2 maggio 2004), corredata da catalogo.

CORPUS E CATALOGAZIONE

 

La catalogazione delle opere è riportata su supporto cartaceo, in gran parte corredato da fotografie, ma è in corso la digitalizzazione. Conta 2530 lavori tra dipinti, disegni, opere di illustrazione e grafica e oggetti (circa 60) oltre alla documentazione della collaborazione alla rivista “L’uomo di Pietra” (un centinaio di vignette). Non di tutte le opere i dati sono completi poiché in diversi casi - poco più di 150 -si ha notizia del dipinto solo attraverso fotografie realizzate dall’artista o in cataloghi di mostre e a tutt’oggi non è stato possibile reperire e vedere l’originale. Di altri lavori, un’ottantina di pubblicità e circa 150 illustrazioni per riviste e giornali, sono note le stampe ma non i bozzetti preparatori, quasi certamente andati distrutti.

Inoltre l’Archivio conserva parte della Biblioteca dell’artista, i ritagli da lui selezionati, alcune carte di suo pugno e alcuni documenti e oggetti personali, fotografie di famiglia, qualche lettera, cui si aggiunge il materiale in copia che ha permesso la ricostruzione della vicenda artistica e umana.

FORMA DI CONSULENZA OFFERTE

 

Rilascio di certificati di autenticità

Disponibilità per studiosi e studenti sia per lo studio della figura e dell’opera dell’artista sia del Movimento Futurista, soprattutto milanese